Gli ultimi 10 anni creando applicazioni

Generico

Gli ultimi 10 anni creando applicazioni

Siamo arrivati alla fine della seconda decade del duemila, con il primo gennaio 2020 inizierà non solo un nuovo anno ma nuovi grandi obiettivi da raggiungere.

È incredibile vedere come il tempo sia passato così velocemente!

Ma cosa è successo in questi ultimi 10 anni? Quali obiettivi mi ero posto e a che punto sono?

È importante rivedere le proprie attività e gli obiettivi che ci eravamo posti per poter capire dove e cosa aggiustare. Perché il tempo passa e molte cose possono cambiare.

Ricordo che il 2010 iniziò con una bella offerta di lavoro dietro al grande successo dell’applicazione iBreviary e qualche altro progetto Mobile.

Non so se ricordate ma iBreviary era (e lo è tutt’ora) la prima applicazione per iPhone che permetteva di leggere il breviario cattolico giornalmente.

L’applicazione si aggiornava da sola e i fedeli potevano pregare con il breviario del giorno.

Anche se adesso non sembra, al tempo fu una grande innovazione.

Inoltre ero tra i primi sviluppatori di applicazioni in Italia e questo mi dette un grandissimo risalto mediatico.

Sì è vero, non l’ho cavalcato, avrei potuto sfruttare quella spinta ma i miei interessi erano incentrati solo sull’accrescere le mie competenze professionali.

Non me ne sono mai pentito, anzi.

In quegli anni sviluppare un’applicazione per Smartphone significava sviluppare solo applicazioni per iPhone, Android non aveva ancora una buona percentuale di mercato.

Questo era un bene perché mi permetteva di concentrarmi su una sola piattaforma ed essere un punto di riferimento con una certa semplicità.

Ma ancora in poche aziende comprendevano il potenziale delle applicazioni Mobile e molti erano scettici.

Io invece ne ero dentro fino al collo ed ero convinto che sarebbe stato il lavoro del futuro (non ci andai così lontano).

A metà 2010 avevo già sviluppato una decina di applicazioni tra clienti e progetti personali.

Grazie ad Ovolab nei successivi 5 anni ho avuto la fortuna di sviluppare decine e decine di applicazioni di grandi aziende, applicazioni utilizzate da centinaia di migliaia di persone.

Ci sono due applicazioni che mi hanno dato davvero tanta soddisfazione: Radio Deejay, che molti di voi scommetto la utilizzano e IdentiKat, un videogioco per bambini che gira su iPad.

Ne vado orgoglioso tutt’ora perché questi due progetti, dopo oltre 5 anni, continuano a funzionare con il codice scritto da me. Credetemi, non è così scontato ;-)

Grazie proprio ai ragazzi di Ovolab in questi anni ho imparato tantissimo dello sviluppo Mobile, del mondo Apple e della programmazione in generale, posso tranquillamente affermare di essere diventato finalmente un professionista del settore (ma non si smette mai di imparare).

Al tempo i miei obiettivi erano quelli di diventare un ottimo programmatore, esperto del mondo Mobile e dello sviluppo di applicazioni, ho lavorato e studiato sodo per raggiungerli.

Poi nel 2015 insieme al mio attuale socio abbiamo deciso di riprendere l’attività di imprenditoria, abbandonata 5 anni prima ma rimasta nel mio cuore.

Devo essere sincero, il percorso è stato (e lo è tutt’ora) tortuoso e complicato.

Scelte sbagliate, errori stupidi, incompetenza. Ce né per tutti i gusti.

Ma alla fine è nata Nice APP, agenzia di sviluppo applicazioni per iOS e Android a Pisa.

In questi anni sono state tante le competenze che ho dovuto imparare, in particolare modo di imprenditoria, manageriale, finanziaria e tutto quello che un imprenditore dovrebbe conoscere (e da qui un sacco di errori).

Credetemi se vi dico che non è stato per niente semplice e non lo è certo adesso.

Fare imprenditoria è complicato ma (personalmente) dannatamente eccitante.

Quello che ci piace fare in Nice APP, oltre a sviluppare fantastiche applicazioni, è di aiutare le aziende e gli imprenditori a comprendere il mondo Mobile e prendere le giuste scelte.

In questi 5 anni di Nice APP abbiamo sviluppato decine di applicazioni per iPhone, iPad, Apple TV, Apple Watch e i dispositivi Android.

Molti progetti sono coperti da NDA e non possiamo parlarne ma sono stati davvero interessanti.

Un altro obiettivo raggiunto in questi anni è stato quello di scrivere un piccolo libro sul mondo Mobile, dove cerco di aiutare gli imprenditori e i neo-imprenditori a comprendere il potenziale del mondo App Mobile.

Subito dopo è nato un corso di sviluppo applicazioni iOS che teniamo nella sede di Nice APP. Corso per sviluppatori Web o Android che introduce tutto il mondo iOS e permette di iniziare a sviluppare applicazioni con delle solidi basi.

Insegnare è un’attività che ho sempre adorato, mi permette di esprimermi e stare a contatto con le persone, parlando di un argomento che amo: la programmazione.

Ho avuto anche la possibilità di parlare davanti ad una platea di imprenditori nella Camera di Commercio di Pisa per spiegare come funziona il mondo Mobile e dare i migliori consigli per non commettere banali errori e sfruttare tutte le opportunità.

Nell’ultimo anno invece mi sono concentrato nello sviluppo di una tecnologia basata su WordPress (sì, quello dei siti web) che ci permette di sviluppare CMS e gestionali per i progetti Mobile in modo flessibile e in tempi rapidi.

Ed eccoci arrivati agli ultimi giorni del 2019, stanco ma molto soddisfatto.

Dal 2020 inizierà un nuovo anno pieno di importanti progetti e grandi obiettivi.

Ho già abbastanza obiettivi da qui ai prossimi 10 anni, quindi non mi rimane che rimboccare le maniche!

E voi, come avete passato questo decennio?

il