Problemi legali con Apple

Apprendo da MacityNet che una software house chiamata “The Little App Factory” ha avuto problemi legali con Apple. Colpa di una loro applicazione chiamata iPodRip.

Questa applicazione aveva nel nome la parola iPod (adesso infatti si chiama iRip) e alcune immagini di iPod dentro l’applicazione stessa.

Apple, tramite i loro avvocati Baker & McKenzie, ha scritto alla società chiedendo di rimuovere la parola iPod e le immagini.

il CEO ha scritto quindi una lettera a Steve Jobs, che riporto:

Egr. Sig. Jobs,

mi chiamo John Devor, e sono il co-proprietario di una piccola società che si occupa di shareware denominata The Little App Factory oltre ad essere un utente e azionista Apple di lunga data. Dubito che Lei ne sia a conoscenza, ma recentemente abbiamo ricevuto una lettera da uno studio legale con la quale venivamo informati di aver violato marchi registrati da Apple nell’applicazione iPodRipit e ci veniva richiesto di interrompere l’uso di marchi registrati da Apple per le icone usate nelle nostre applicazioni”.

Abbiamo sviluppato iPodRip sin dal 2003 con l’intenzione di fornire un metodo per recuperare musica, filmati e foto da iPod e iPhone nell’eventualità di malfunzionamenti hardware o perdita di dati. Il nostro obiettivo è stato quello di fornire prodotti e un servizio di qualità altissima, tentando di risolvere le seccature causate da simili avvenimenti.

E’ ovvio che non abbiamo voluto arrecare danni ad Apple usando il nome iPodRip o includendo marchi registrati nelle icone dei nostri prodotti; anzi, crediamo di aver offerto un eccellente servizio alternativo agli utenti che hanno continuano a rimanere Vostri clienti. Sappiamo per certo che il supporto Apple e lo staff degli store hanno raccomandato l’uso del nostro software in varie occasioni, fin dal 2004 e abbiamo sempre sentito di aver fatto tutto in modo legittimo.

Tutto ciò premesso, siamo alla disperata ricerca di aiuto e la imploriamo di aiutarci a proteggere i nostri prodotti e la nostra casa di produzione di shareware, su entrambi i quali abbiamo speso migliaia di ore di lavoro

E Jobs, ha risposto dal proprio iPhone:

Cambiate il nome all’applicazione. Non è poi un così grande problema

Ora, non voglio dire chi ha sbagliato e cosa. Ma sappiamo bene un po’ tutti che Apple non permette l’uso dei nomi dei prodotti a nessuno e che sta molto attenta a queste cose. E poi, davvero, cambiare nome, cosa costerà mai?

Proprio non capisco questa mania di dover per forza parlare di questi problemi come se fossero fuori dal mondo.

Vabbè, piccolo sfogo, ogni tanto me lo concedo.

Buon lavoro!

Ancora successo di un’azienda che ha scommesso su iPhone

Continuano le notizie di aziende che hanno fatto la fortuna o hanno avuto successo scommettendo su iPhone e investendoci.
Stiamo parlando dell’azienda parigina Gameloft.

Prendo solo due righe dall’articolo di Macitynet che vi consiglio di leggere.

Il nuovo colosso Gameloft è cresciuto in nove mesi del 18% dal punto di vista del fatturato, arrivando alla quota record di 90,2 milioni di dollari.

Buon Lavoro!

Recensioni su AppStore

E’ tanto che volevo scrivere qualcosa sul sistema di recensioni di AppStore ed ora ho preso tempo e lo farò.

Partiamo dal fatto che Apple non da modo di poter moderare nè rispondere ai commenti che lascia la gente, così che qualsiasi persona può offendere e scrivere qualsiasi cosa all’interno di quel field chiamato “review”.

Ora, io capisco che qualcuno può essere geloso perchè magari non riesce a fare qualcosa nella sua vita, capisco che le persone possono pure essere stressate e pure avere rancori.. però ci sono dei limiti che non dovremo mai superare, specialmente quando davanti si hanno persone che portano rispetto e che si impegnano nelle cose che fanno.

Quindi ecco alcuni commenti che ho ricevuto, suddivisi per le applicazioni che ho fatto.
Mi sto impegnando a contattare Apple ovviamente per farmi dare tutti i dati di queste persone e per poter almeno cancellare le loro inutili e non-costruttive recensioni.

Get My Friends
by 4president – Version 1.2 – Oct 7, 2009
Cagata mostruosa (1 Stella)
A parte i voti dei parenti degli ideatori della cagata bellissima la super stronzata del tizio ( moolto avanti) che la aspetta per l’iPhone 4g he he patetici e ridicoli

Bombquest
by il pier – Version 1.0 – Mar 14, 2009
Mossiere (1 Stella)
…il bello è che l’ho anche pagata!

Flusso Canalizzatore
by Dimitri Gianni sfigato – Version 1.0 – Sep 14, 2009
Dimitri Gianni sfigato (1 Stella)
Dimitri Gianni sfigato e ho detto tutto
(questo qua neanche sa scrivere il mio cognome..[ND:dimix])

Flusso Canalizzatore
by luGher – Version 1.0 – Mar 28, 2009
Flusso caxxalizzatore (5 Stelle)
E ovvio che a chi l’ ha programmata deve ancora accendersi il cervello, se registro un video dal film ritorno al futuro esce meglio.
(e non sa neanche usare iTunes perchè mi ha dato 5 stelline..[ND:dimix])

Inutile commentare ovviamente. Vediamo Apple come risponde.

buon lavoro!

Sviluppare applicazioni per iPhone con Flash CS5

Sono un po’ preoccupato e un po’ entusiasmato da questa cosa.
Partiamo con il dire che, Flash attualmente non è disponibile per iPhone e chissà se lo sarà mai. E qui mi direte.. allora perchè quel titolo?

Adobe sta sviluppando la nuova versione di Flash, CS5, e pare che tramite questa nuova versione, si possa sviluppare applicazioni e ‘compilarle’ direttamente per iPhone.

Ecco un link dove potete vedere anche un video dimostrativo.

Pare inoltre, che alcune applicazioni (videogame), siano già disponibili su AppStore e siano già realizzate con Flash CS5.

Tutto questo è veramente entusiasmante, se penso che provengo dallo sviluppo Web e da anni di sviluppo Flash.
Dall’altra sono un po’ preoccupato per vari aspetti. Il primo per la qualità dei prodotti che verranno fuori (e lo si potrà scoprire solo appena la Beta della CS5 sarà disponibile) e per secondo per il mercato che si creerà.

Non ci rimane che attendere e iniziare a far girare le rotelle del cervello per le belle idee :P

buon lavoro!

Programmare per iPhone a Pisa

4 Studenti dell’Università di Informatica di Pisa hanno deciso di fare una sfida a loro stessi e si impegneranno per questo sabato e domenica (5-6 Aprile) a sviluppare un’applicazione per iPhone (e iPod Touch deduco).
36 ore di programmazione continua seguita con Web Cam sul sito www.36hoursdeveloping.com.
Sono rimasto piacevoltemene sorpreso da questa cosa perchè, prima di tutto lavorano su una piattaforma che adoro e che ultimamente sto studiando per svilupparci, e secondo, perchè sono di Pisa come me!!!
Bravi ragazzi! Non ci deludete e più che altro, dato che farete un bagaglio di esperienza non indifferente, rendete pubbliche le vostre conoscenze!!

Per saperne di più potete andare a leggere l’articolo di Punto Informatico.