iPhone 8 – come sarà realmente?

Nessuno lo sa, ma i rumors iniziano ad essere molti.
Negli ultimi giorni girano voci sulla sua forma fisica e sulla nuova interfaccia grafica adattata appunto a questo nuovo form-factor.

In particolare hanno trovato un’icona (qui sopra) che mostra la nuova forma con schermo al 100%, bordi sottili e una piccola porzione in alto che fa pensare alla posizione della fotocamera frontale e ai sensori.

Poi sono stati trovati porzioni di codice che parlano di una UIStatusBar “divisa” (split).

Tutto sembra tornare. Quindi tutti si sono buttati a creare mockup e cercare di indovinare come iOS si adatterà.
Alcuni hanno ipotizzato lo spostamento della navigation bar in basso e il pulsante Home virtuale.

In questo esempio la status bar è proprio divisa a metà. Personalmente però penso che questa soluzione abbia dei problemi:

  1. Nella status bar non c’è spazio per il nome della rete, né per le icone.
  2. Nella status bar non c’è l’orario.
  3. La navigazione in basso, pur quanto possa funzionare, comporta dei cambiamenti enormi nelle logiche delle applicazioni.

Non mi sembra la soluzione ideale.
Qualcun’altro ha ipotizzato una soluzione più semplice:

Qui la status bar è ancora divisa in due, dove ci sono solo le icone. L’orologio è riapparso in alto. Inoltre il pulsante Home è tornato fisico in basso dentro la cornice.
Questa è la soluzione che più mi piace, ma ancora non mi convince del tutto, ecco perché:

  1. L’orologio in quella posizione è posto in solitario e sembra solo sprecare spazio.
  2. Il pulsante fisico non mi convince molto in una soluzione dove si vuol dare risalto allo schermo.

Quindi?

Ho pensato anche io a come potrebbero sfruttare gli spazi in modo intelligente ed ecco cosa è venuto fuori:

  1. La StatusBar spezzata in due potrebbe servire a mostrare icone di supporto (segnale, batteria, location e molto altro)
  2. La StatusBar vera e propria come la conosciamo adesso rimane in alto. Qui può stare l’orologio ed altre icone, compresa la segnalazione dell’app che usa la location come su iPad.
  3. La NavigationBar rimane in alto come su tutti gli iPhone.
  4. Il pulsante Home è virtualizzato e ci si accede premendo con il force-touch sulla parte in basso dello schermo.

Ecco un’immagine di esempio:

Adesso non rimane altro che attendere!

Leave a Reply

*