Apple Pencil

Oggi Apple ha rilasciato molti prodotti. Nessuno si aspettava un evento così consistente.

Uno dei prodotti che ha presentato è il nuovo iPad Pro e connesso ad esso ha presentato una nuova penna per disegnare, un Pencil chiamato per l’appunto Apple Pencil.

Subito si sono scatenate le ironiche parole di improvvisati esperti di marketing e improvvisati esperti di tecnologia. Simpatici, ma sappiamo tutti che il loro scopo è far parlare di sé. Il rovescio della medaglia è che queste persone parlano ignorantemente e quindi rischiano una pessima figura.

Quindi, queste persone affermano: “Steve Jobs disse che chi usava lo Stylus era uno sfigato e chi usava l’iPhone no ed adesso che hanno fatto il Pencil si danno la zappa sui piedi”

Intanto bisogna essere precisi. Ecco Steve Jobs, nel 2007, 8 anni fa:

Steve, pace all’anima sua, parlava del pennino che al tempo si utilizzava con gli smartphones dell’epoca.stylus
Lo schermo aveva una tecnologia che non permetteva l’uso delle dita in modo semplice (schermi resistivi) e quindi veniva usato un pezzo di ferro con un po’ di plastica. Una pennina, uno Stylus.

Era scomodo, lo si perdeva di continuo e si usava veramente male.

Quando venne presentato iPhone aveva una nuova tecnologia di schermi detti “capacitivi” che permettevano l’uso delle dita. Una rivoluzione, per moltissime cose, una delle quali finalmente l’abbandono di quel fastidiosissimo Stylus.

Oggi Apple presenta Apple Pencil. Una penna molto precisa in grado di poter per disegnare su uno schermo capacitivo come con una matita o un pennarello.

La notate la differenza vero?

Leave a Reply

*

Next ArticleCostituzione Italiana 3.0