MacOSX Lion

Ieri Apple ha presentato un piccolo sneak peak della nuova versione di MacOSX.
Già durante la presentazione, chi ha avuto l’occhio lungo, ha potuto notare che la suite di iLife presentava nella UI grandi somiglianze con la UI di iOS. In primis la TabBar con le icone grigie/blue.

Quindi la strada è quella giusta. Sembra che si stiano orientando verso un’unificazione delle due interfacce utente. E secondo me la cosa è buona. Il futuro lo vedo un po’ alla Minority Report e un po’ alla iPad.
Il multitouch e le gestures saranno i nuovi strumenti e la UI che ha sviluppato Apple su iPhone e su OSX è qualcosa di davvero avanti.

Però c’è una cosa che non mi convince, almeno non mi convince adesso.

Apple ha presentato il nuovo OS, che avrà gesture multitouch, usando il loro mouse. Niente da dire, bellissimo mouse, ma scomodo. Scomodo se devi fare delle gesture con più dita. Perché è leggero e tende ad alzarsi e muoversi.

Steve durante la presentazione ha parlato pure dell’inefficienza di usare dispositivi touch in verticale. E’ stancante e scomodo, ha ragione.

E poi, la tastiera.. chi deve scrivere, programmare.. la tastiera virtuale è scomoda, non ha feedback tattile..
Quindi è cassata anche l’inclinazione dello schermo a 45°.

Allora il multitouch come lo applicheranno ai computer? Sono davvero curioso di vedere :)

A me era venuto in mente, che potremo usare qualcosa come il Magic Trackpad, da mettere a destra o sinistra della tastiera ed usare proprio quello al posto del mouse.. un po’ come una tavoletta grafica. Boh, non l’ho mai usato e il trackpad non mi va a genio.. però chissà..

Insomma, ripeto che secondo me la strada è quella giusta, ma sono curioso di vedere come verrà implementata, sia a livello di software che a livello di hardware.

buon lavoro!

Leave a Reply

*

Next ArticleStepAlarm, l'allarme che ti aiuta [Aggiornato]