iPad, la mia

Finalmente ho potuto mettere le mani su iPad! Ormai era quasi un mese che lo attendevo, ma è arrivato.
Ho atteso un po’ prima di scrivere articolo perché non volevo dire cose insensate e dettate dall’emozione. Quindi ho aspettato di sbollirmi e di vederne tutti i difetti e i pregi.
Vorrei fare una recensione davvero molto professionale ma so già che non ci riuscirò, ma vi prometto che farò del mio meglio :)

Partiamo dal lato che mi viene meglio. La parte tecnica.
Prima di tutto una considerazione che ormai tutti hanno fatto, iPad è un iPod Touch gigante. Lo confermo e ne rimango pienamente convinto. Alla fine è proprio così. Stesso sistema operativo, forma pressoché identica ma più che raddoppiata, stesso metodo di utilizzo.. insomma, identico. Ma questa non è una novità. Lo sapevamo che non ci saremo trovati di fronte ad un computer con schermo multitouch.
Di questo ne avevo già parlato e per chi non lo sa, lo rispiego.
Avere un computer multitouch con un OS attuale non ha senso. Sarebbe inutilizzabile e frustrante. Perché gli OS di oggi hanno il concetto del mouse e della tastiera, sono nati per quello e moriranno su quello.. ed è giusto così, inutile sognare Minority Report.
Quello che serve per avere un computer con interfaccia multitouch, è un OS appositamente progettato. E devo dire che iPhone OS potrebbe essere un buon inizio.. ed Apple ci sta puntanto parecchio.

Ma torniamo a noi. Cosa è iPad? Un Tablet sicuramente, ma non fa la funzione di un tablet così come ce lo immaginiamo e come gli altri produttori ce lo hanno mostrato. Non possiamo lavorarci, non possiamo utilizzarlo in modo professionale come un computer o un portatile. Perché non ci sono le applicazioni, perché non si può ad oggi e con le interfacce esistenti, lavorare con un dispositivo multitouch.
Certo, dalla sua ha l’estrema semplicità di utilizzo, ad esempio, in confronto con un portatile, risulta subito intuitivo l’uso dei controlli touch. Mentre in un portatile abbiamo quel dannato trackpad che è così scomodo.. Inoltre è certo più comodo e veloce prendere un’iPad in mano e premere un tasto per accenderlo ed avere tutto li, anche mentre camminiamo, che prendere un portatile, trovare un punto di appoggio, aprirlo ed accenderlo.. e poi per utilizzarlo dobbiamo strusciare ancora su quel dannatissimo trackpad :D
Inoltre non possiamo portarlo in giro come un cellulare, è troppo pesante e grande. E poi, se è un iPod gigante, basta avere un iPhone da portarsi in giro.
Del resto, un iPhone fa tutto quello che deve fare (web, posta, giochi, socials..).

Inizialmente ho avuto difficoltà a capire in che locazione piazzare questo iPad e non è infatti così semplice e banale.
Utilizzandolo però mi sono accorto che si posiziona benissimo nella categoria (inventata da me! quindi voglio tutti i diritti :P) “appendice“.
Ok, questa categoria sta un po’ stretta lo so ed è sicuramente inutile e bla bla bla. Ma non voglio discurete di questo.

Vediamo se riesco a spiegarmi (impresa!). iPad come detto sopra, inizialmente, risulta inutile. Copia le funzionalità di un computer e a tratti risulta limitato. Ma infatti non è così che va utilizzato.
iPad da il meglio di se quando si vuol leggere un libro. Consultare un sito web. Ascoltare un po’ di musica al volo. Leggere informazioni. Il tutto in situazioni dove prima risultava “impensabile”. (NdiDimix: lo so che sono situazioni assurde ma stiamo parlando di un dispositivo che di per sé è assurdo).
Quindi siamo a letto e vogliamo leggere un libro e mentre lo leggiamo ci viene in mente che possiamo vedere quel video tanto famoso del quale ci parlava il nostro amico.
Siamo in un bel prato e vogliamo leggere una rivista (Focus, che so..) ma non abbiamo voglia di portarci la libreria di casa dietro.
Stiamo giocando a Modern Warfare 2 e nel frattempo vogliamo prendere in giro il nostro migliore amico su Facebook :D Tutto dal divano :D
Tutte cose che possiamo fare anche con un iPhone, sicuramente. Ma adesso abbiamo un dispositivo che lo fa meglio. Perché sinceramente, un telefono non è fatto per leggerci o compiere azioni più complesse.

Quindi, io dico appendice. Un dispositivo che è lì quando stai facendo altro e ti aiuta nelle azioni giornaliere (meglio di quanto possa fare un cellulare diciamo).

Sì, sembra inutile ed infatti lo è. Non è qualcosa che ci mancava. Un po’ come quando ci hanno rifilato i cellulari, alla fin fine stavamo tanto bene senza. Ma ora sono di uso comune, anzi, non puoi non averlo… è come non avere una mano.
iPad non è così adesso, ma non mi stupirei se tra 2-3 anni i Tablet diventeranno di uso comune proprio come un telefono.

Scavando nella parte ancora più tecnica, iPad ha uno schermo con risoluzione 1024×768. Ottima per vedere i video in HD.
Lo schermo è ben luminoso e a differenza di quello che pensavo, ci si legge benissimo. Non da neanche troppo noia agli occhi.

Il sistema operativo è inutile ripeterlo, è qualcosa di stupendo. Lo conosciamo bene grazie ad iPhone e qua fa vedere tutta la sua potenza. Pensare che adesso uscirà pure la versione 4.0 con la possibilità di lasciare aperte le applicazioni in background e tantissime nuove funzionalità.. non sto nella pelle!
Questo OS è davvero il futuro e con iPad ce se ne rende conto ancora di più.

Il dispositivo risulta veloce. Molte apps sembrano residenti in RAM e il passaggio da una all’altra è istantaneo.

Navigare il web è gratificante. Zoom, scroll, tap.. diventano subito gesture comuni e quando torniamo al buon vecchio mouse e tastiera ci fanno un po’ rimpiangere le dita :)

Il caricamento di un sito è veloce, grazie a WebKit che renderizza bene il codice e ad iPad che è davvero performante.
L’applicazione Youtube è troppo carina. I video qua si caricano velocemente, non come su iPhone che ci vuole una vita!
Guardare un video a schermo intero è emozionante. Non so perché, però vedere un video HD su uno schermo così.. da un bella sensazione.

La batteria è infinita. Ma sono abituato male. L’iPhone mi muore dopo meno di 6 ore di utilizzo. iPad invece è sempre carico. Sarà che la batteria è più grossa (sicuramente), ma questa cosa mi ha reso felice.
Mi rendo conto che 10 ore sono sempre poche, ma venendo da iPhone mi sembrano tante.

Parliamo adesso un po’ dell’uso più comune, senza guardare la parte tecnica.
Partiamo dal peso. Pensavo fosse più leggero. I 700 grammi si fanno sentire tutti. Non ti stanca certo le mani, ma non è così comodo da portare in giro.
E’ abbastanza grande ed ingombrante, se pensiamo ad un cellulare, è molto piccolo se pensiamo ad un portatile.
La cornice nera è enorme, ma inevitabile per non toccare lo schermo con le dita quando lo muoviamo.

Leggere una rivista è bellissimo. Foto ad alta qualità, slide e swipe per cambiare pagina, zoom su una parte del testo o su un grafico, tutto immediato e fluido. Sembra quasi di “toccare” la rivista.

Per non parlare dei fumetti! La Marvel ha fatto un’applicazione bellissima che c’è anche per iPhone. Hanno pure inventato un nuovo modo per leggere i fumetti, dove le vignette vengono ricentrate per un miglior coinvolgimento. Bellissimo! Spero solo che inizino a vendere pure i fumetti in Italiano.

Non solo questi, anche i quotidiani si stanno buttando su iPad. Qua i contenuti sono interattivi. Oltre ai classici articoli possiamo godere di gallerie fotografiche, video ed altro ancora. Unico direi.

Leggere un libro invece è un po’ strano. Abituato alla carta è difficile guardare lo schermo. Ma ci si abitua e devo dire che non è neanche troppo stancante. Poi, la comodità di avere una libreria tutta li dentro (e non doversi alzare per prendere e scegliere un libro) non è una cosa da poco. (si sono pigro e si vede.. e questa tecnologia non mi aiuta :D)
Inoltre con il software abbiamo la possibilità di creare segnalibri in modo semplice e veloce e di ritrovarli in altrettanto modo.

Io l’ho rinominato il “book-killer” e questo da una parte mi emoziona e dall’altra mi mette paura..

Scrivere su iPad è comodo. Chi ha detto che la tastiera virtuale è scomoda?
Io, che conosco abbastanza bene (non sono un dattilografo certo..) la tastiera, riesco a scriverci senza guardare e il margine di errore è comunque basso.
A volte non mi prende qualche lettera, a volte sbaglio qualcosa (il feedback non c’è e quindi si va a fiducia), ma si comporta davvero bene, pensare che è virtuale.

Capisco bene però chi non ha molta dimestichezza nella tastiera e quindi trova difficoltà.. Mia madre comunque non si è trovata così male :P

Il player musicale è carinissimo. Sembra iTunes per computer. Fa bene il suo dovere.. ma è talmente carino che si rischia di passare di continuo da un brano all’altro per il gusto di vedere le animazioni e “toccare” gli album :D

La cassa dell’iPad è davvero potente e l’audio è molto alto. I bassi si fanno ben sentire, non l’avrei mai detto!

Altro campo in cui l’iPad fa benissimo il suo lavoro ed Apple lo sa bene infatti ci punta parecchio, sono i giochi.

Giocare con iPad è troppo divertente! E non ho ancora potuto provare i giochi più belli!!
I giochi da tavolo sono spaziali.. giocare a carte o a dama con iPad è troppo divertente. Non lo so, però poter “toccare” le carte del Texas hold em e spingerle verso il banco è una cosa unica :D

Davvero, sembra di avere davanti il monitor di Minority Report! Non vedo l’ora di poter mettere le mani su un ipotetico Monopoli :)

I giochi alla “farmville” con iPad rischiano di lobotomizzarti. Non lo so, ma avere appoggiato sulla tavola l’iPad e piantare il grano per prenderci dei soldi, diventa parecchio addictive :D

E poi suonare la tastiera, disegnare con le dita, giocare a shanghai.. da provare almeno una volta.

Questo è un campo che potrebbe far fare la fortuna ad iPad.

Eccoci alla fine.. dopo tanto scrivere, le considerazioni finali.
Mi è piaciuto? Certamente si!
Consigli l’acquisto? Solamente se si vogliono spendere dei soldi per uno sfizio.
Chiariamo bene le cose. iPad è figo, utilizzarlo è bello e appagante. E’ pure utile, non occupa tanto spazio come un portatile e possiamo usarlo solo per uso comune (web, posta, giochi, social, poca scrittura, lettura) al posto di un notebook. E’ pure meglio di un NetBook.
Però non è indispensabile. Neanche minimamente. Chi ha un portatile non ne sentirà mai il bisogno. E’ davvero un’appendice, qualcosa in più, che è lì e ci può far comodo. Ma non certo essenziale.

Chissà, magari tra un po’ lo diventerà, ma per adesso, no.

Quel che è certo è che il futuro di iPad lo faranno gli sviluppatori, più applicazioni interessanti realizzeranno, più creeranno un dispositivo divertente ed interessante.

Leave a Reply

*

7 comments

  1. una cosa che non hai segnalato: flash non lo supporta vero?

  2. aggiungerei che alla luce di queste affermazioni allora è meglio il mio eeepc :D

  3. Ciao Laura, no, flash non lo supporta.
    A meno che non siano forzati legalmente, non lo supporterà mai, Steve Jobs è stato abbastanza chiaro. ;)

  4. I difetti degli eeePC è che sono poco potenti e con lo schermo molto piccolo. Diciamo che, visti i prezzi dei portatili, conviene prendere uno di quelli che un eeePC che, vuol fare il PC e non ci riesce.
    Ovviamente, prendere un iPad al posto del portatile, vuol dire buttare via i soldi.

  5. Davide

    Aldilà dell’utilità o meno io avrei un pò il terrore che me lo freghino se lo portassi in giro..

  6. xxgoblin

    Com’è la lettura dei giornali e libri?
    Non affatica troppo la vista?

  7. Le lettura delle riviste è spaziale.. vedere foto, video, leggere articoli tecnici.. bello e per niente stancante.
    I libri si leggono bene (ovviamente in ambienti illuminati e se non possibile, con luminosità bassa).. l’occhio non si stanca molto, cosa che non pensavo possibile..

Next ArticleiPad, un approccio più tecnico